Programma
20 Febbraio - 19 Marzo 2024
Programma (PDF) | Locandina (PDF)

Martedì 20 Febbraio 2024 - ore 21:00
Il maestro giardiniere
Regia di Paul Schrader
Con Joel Edgerton, Sigourney Weaver
Durata 107' - Usa 2022

Un meticoloso orticultore viene ingaggiato da una ricca vedova giù in Louisiana per abbellire la dimora storica Greenwood Gardens. Capelli lisciati sulla testa e fisico muscoloso, il laconico uomo preferisce compilare un diario nel quale custodisce un segreto. Inoltre, minacciosi tatuaggi riempiono torso e schiena, a riprova di ciò che fu prima di finire come un “angelo caduto” a occuparsi con sobria leggiadria di quel paradiso di piante e fiori. L’arrivo nella tenuta della scapestrata pronipote ventenne - tossica e spacciatrice - della padrona, movimenterà sin troppo l’esistenza spartana dell’uomo, esponendolo di nuovo ai rischi del caos. Introdotto da floreali titoli di testa e ingentilito da un sogno romantico, Il maestro giardiniere si lascia vedere volentieri per l’ambientazione sudista e se non altro sfodera un lieto fine, il che non guasta.

» il trailer


Martedì 27 Febbraio 2024 - ore 21:00
Perfect Days
Regia di Wim Wenders
Con Kôji Yakusho, Tokio Emoto
Durata 123' - Giappone 2023

Hirayama ha sessant’anni, vive a Tokyo e non è sposato. Lavora come addetto alle pulizie delle toilette pubbliche, ogni giorno si sveglia all’alba e dopo aver compiuto una serie di rituali si reca al lavoro. In pausa pranzo consuma il suo pasto seduto alla panchina di un parco e scatta una fotografia agli alberi che lo circondano. A fine turno va in un “sentō” (il tipico bagno a pagamento giapponese) per togliersi di dosso lo sporco e la fatica della giornata. La sera nella pace del suo piccolo appartamento legge un libro e si mette a dormire. L’ultimo film di Wim Wenders è tutto qui. Senza particolari colpi di scena racconta la vita di un uomo “invisibile”, una persona qualunque che fa un lavoro umile, persino degradante, ma che sembra aver raggiunto una serenità interiore inscalfibile. Perfect Days, nonostante rischi talvolta di perdersi nella contemplazione dell’ordinario, mantiene una grazia e una leggerezza che rendono questa storia sul tempo che passa gradevole e persino commovente.

» il trailer


Martedì 5 Febbraio 2024 - ore 21:00
Immusclà
Mediometraggio di Michele Pastrello
Con Lorena Trevisan
Durata 35'

Diretto da Michele Pastrello e interpretato da Lorena Trevisan, Inmusclâ intreccia più generi, creando una specie di ibrido: è un dramma onirico, ma è anche un mystery, e certamente un'allegoria simbolica su temi psicologici. Il mediometraggio può essere visto anche come un'avventura misteriosa ma il perno del racconto è il dedalo interiore della condizione umana messo in immagini in tempi volutamente dilatati. Girato tutto negli scenari invernali naturali della Valcellina (ed una parte in Val Colvera), Inmusclà è narrato con la parlata locale tramite la voce della poetessa clautana Bianca Borsatti.https://www.youtube.com/watch?v=_UO54DPF6Pg

» il trailer

A seguire:

Paesaggio Rifugio
Di Michele Trentini, Andrea Colbacchini
Durata 44' - Italia 202
Rifugi alpini: un antropologo ricorda le loro trasformazioni nei diversi contesti, i gestori di due storiche strutture ne rimarcano la valenza di presìdi territoriali e culturali, un glaciologo mostra l'evidenza dei cambiamenti climatici in alta quota. Intorno, oltre il limite dei territori antropizzati, i suggestivi “paesaggi dell'inutile”, che sempre più numerosi frequentatori delle montagne desiderano raggiungere, ammirare e immortalare.
Il documentario è stato presentato al recente Trento Film Festival.

» il trailer


Martedì 12 Marzo 2024 - ore 21:00
The Holdovers
Regia di Alexander Payne
Con Paul Giamatti, Da'Vine Joy Randolph
Durata 133' - Usa 2023

Paul Hunham è professore di storia in un college del New England. Rigido ed esigente, detesta gli studenti mediocri, figli dei ricchi benefattori che aspettano il diploma senza sforzo. Alla vigilia delle vacanze di Natale è incaricato di vegliare e di sorvegliare i ragazzi che non hanno nessun posto dove andare. Tra loro spicca Angus Tully, allievo brillante e problematico 'dimenticato' dalla madre. Ostinati e diversamente inadeguati al mondo, Paul e Angus sono costretti a socializzare sotto lo sguardo paziente di Mary Lamb, cuoca della scuola che ha perso il suo unico figlio in Vietnam. Intelligente e caustico, dolce-amaro, racconto di formazione in bilico tra dramma e commedia, The Holdovers è girato come un film degli anni Settanta.

» il trailer


Martedì 19 Marzo 2024 - ore 21:00
La zona di interesse
Regia di Jonathan Glazer
Con Sandra Hüller, Christian Friedel
Durata 105' - G.B./Usa 2023

Rudolf Höss e famiglia vivono la loro quiete borghese in una tenuta fuori città, tra gioie e problemi quotidiani: lui va al lavoro, lei cura il giardino e i figli giocano tra loro o combinano qualche marachella. C'è un dettaglio però. Accanto a loro, separato solo da un muro, c'è il campo di concentramento di Auschwitz, di cui Rudolf è il direttore. Un'opera di cui si parlerà a lungo. Un laboratorio di analisi della banalità del male con la straordinaria Sandra Hüller. Il regista: “Volevo provare a creare qualcosa in cui ci saremmo messi e ci saremmo rivisti nell'autore del reato. Chiamare mostri queste persone significa non imparare nulla, chiamarli umani è spaventoso”.

» il trailer


Il programma può subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
© 2009-2023 Cineforum Maniaghese - CF 81005290937